Una settimana dura

f551daee878422433d734199b7491bfa.jpg

Chi non era tifoso del Milan, di sicuro avrà parteggiato per il Siviglia. Perchè quella SuperCoppa avrebbe dato agli spagnoli lacrime e gioia da dedicare ad Antonio Puerta, momenti di affetto condiviso che comunque sono stati vissuti alla grande nonostante la grande vittoria rossonera.

L’analisi di Juande Ramos, tecnico degli andalusi, è assolutamente condivisibile: “Perdere una finale col Milan è comunque una cosa di cui essere orgogliosi. Volevamo vincere per dedicare la vittoria ad Antonio, ma sapevamo che sarebbe stato duro.

Nella prima metà abbiamo fatto uno sforzo tremendo per partire meglio di loro. Poi il gran tiro di Jankulovski ha indirizzato la gara. E dopo una settimana tanto dura, in cui non è stato possibile allenarsi o preparare la gara, era normale che negli ultimi 20-25 minuti non avessimo più forze per correre”.

Anche Enzo Maresca, protagonista del filotto di cinque finali vinte, credeva difficile l’impresa: “Siamo scesi in campo e abbiamo  cercato di compiere comunque il nostro dovere. Non siamo riusciti a vincere, ma abbiamo dato tutto. Il Milan ha dimostrato di essere all’altezza in tutto, anche nella dedica finale alla memoria di Puerta”.

Una settimana duraultima modifica: 2007-09-01T11:28:33+02:00da m4nt0
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento