Grazie “Professore”

ed07c739d5196b74644dae1b9157e654.jpg

Il sito della FIFA dedica una rubrica ai grandi giocatori che hanno lasciato l’attività agonistica. L’apertura è per Billy Costacurta, bandiera rossonera che contro l’Udinese, il 19 maggio, ha dato l’addio al calcio giocato. Ecco qui la traduzione di quella pagina:

Tutte le cose devo volgere ad una fine ed ora questo vecchio clichè è riferito al calcio. Qualche mese fa, FIFA.com si era occupata di alcuni dei più grandi nomi del calcio che stavano pensando di smettere alla fine della stagione 2006/07. Ora che l’anno calcistico si è concluso, è arrivato il momento anche per queste stelle di appendere gli scarpini al chiodo e godersi il proprio sofferto ma meritato ritiro.

Agli antipodi della carriera, in questo momento alcuni giovani calciatori dalle brillanti prospettive stanno per prendere parte al Mondiale FIFA Under-20 Canada 2007 che comincerà in questi giorni. Mentre loro cominciano i primi passi verso una meravigliosa carriera come in tanti prima di loro, è impressionante pensare come nessuno di loro fosse neppure nato quando il leggendario difensore italiano Alessandro Costacurta ha fatto il suo debutto in Serie A. Cresciuto nelle giovanili dell’AC Milan, si trovava in prestito al Monza la prima volta che scese in campo nel lontano 1986/87, ma l’anno successivo sarebbe tornato a vestire la gloriosa maglia rossonera per poi non lasciarla mai più.

Chiunque spenda 20 anni nelle fila dei Rossoneri di certo non può smettere senza aver vinto nulla e ‘Billy’ non fa eccezione. Ha vinto 2 Coppe Intercontinentali e 7 campionati italiani, ha alzato la UEFA Champions League per ben 5 volte, e l’ultima è stata proprio in questa edizione. Sebbene non abbia partecipato da protagonista alla finale di maggio con il Liverpool, il quarantunenne centrale difensivo ha recentemente disputato la sua partita d’addio con l’Udinese il 19 Maggio, e nonostante il Milan abbia perso 3-2, le statistiche ricorderanno che in quel giorno con la fascia di capitano Billy è riuscito anche a segnare un gol (su rigore) nella sua ultima apparizione. La sua carriera da giocatore ora è finita, ma Costacurta continuerà ad essere al servizio del Milan come assistente di Carlo Ancelotti e Mauro Tassotti.

Ecco un bel video della festa di addio al Professore:

Grazie “Professore”ultima modifica: 2007-06-30T11:15:00+02:00da m4nt0
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento