Avanti Così!

Si può pareggiare a Siena sul filo di lana e poi strapazzare il Benfica da squadra regina d’Europa? Si può se si parla del Milan e della Champions League. Dagli spogliatoi di San Siro escono solo facce sorridenti. La Coppa è ancora una questione di feeling per i rossoneri. Si comincia con il migliore in campo, Andrea Pirlo. “Sto giocando … Continua a leggere

Tanta Voglia, Tanto Orgoglio

Questa la conferenza stampa rilasciata da Carlo Ancelotti e Massimo Ambrosini alla vigilia di Milan-Benfica di Champions League in programma domani sera a San Siro alle ore 20.45: Carlo Ancelotti: “La Champions rappresenta un obiettivo importante, quest’anno abbiamo anche la Coppa del Mondo che è altrettanto importante. Quando inizia questa competizione si sente sempre qualcosa di particolare. Iniziamo da Campioni d’Europa, cercando di … Continua a leggere

Così non va!

Va bene la Champions League, ma fino a un certo punto. L’eccessivo turnover così massiccio, dopo sole tre giornate di campionato, è apparso forse un po’ azzardato. E il sofferto pareggio di Siena conferma che l’attrazione nei confronti del prestigioso torneo rischia di condizionare il campionato del Milan, confermando quanto sia difficile puntare su campionato e Coppa. Ma evidenziando senza … Continua a leggere

Si pensa al Benfica

Domani pomeriggio a Siena il Milan farà a meno anche di Kakà, Pirlo e Oddo. Ancelotti ha deciso di far riposare i due azzurri e il brasiliano in vista dell’esordio in Champions League di martedì con il Benfica. “Ci sarà qualche assenza, ma è legata agli impegni avuti e ai viaggi fatti – ha spiegato il tecnico rossonero -. Pirlo … Continua a leggere

Miglior Allenatore

Carlo Ancelotti è stato nominato miglior allenatore della stagione 2006/ 2007 dalla ESM, sigla che riunisce alcune delle principali testate sportive europee. In particolare la ESM raggruppa Bola (Portogallo), Don Balon (Spagna), Fanatik (Turchia), La Gazzetta dello Sport (Italia), Kicker (Germania), Voetbal International (Olanda), Voetbal Foot (Belgio), Sport Express (Russia) e World Soccer (Inghilterra). Ancelotti riceverà il premio prima di … Continua a leggere

Il vero Milan non si è ancora visto

Ancelotti, se i tempi di recupero di Ronaldo fossero stati chiari a inizio agosto, avrebbe chiesto un’altra punta? «No, perché questo è comunque un problema temporaneo. Abbiamo Inzaghi e Gilardino: bastano loro due. A gennaio avremo anche Pato, che è un investimento per il futuro». Faccia un confronto tra i primi giorni italiani di Pato e i primi giorni italiani … Continua a leggere

Iniziano i paragoni

La prima partita di Alexsandre Pato con la maglia rossonera ha dato il la a tantissime interpretazioni. Leonardo ha paragonato il brasiliano a Shevchenko (paragone subito respinto dal diretto interessato), ma la vera discussione sulle caratteristiche dell’ex San Paolo la regalano Adriano Galliani e Carlo Ancelotti, partendo da un termine di paragone molto importante, specie per quello che riguarda il … Continua a leggere

Incantati da Pato

Queste le dichiarazioni di Adriano Galliani, Carlo Ancelotti e Alberto Gilardino dopo l’amichevole Dinamo Kiev-Milan 2-2: Adriano Galliani:“Pato è un giocatore importante, si vede da come tocca la palla, come la lancia. Lo immaginavo già servito dai lanci di Pirlo.  Sicuramente sono molto soddisfatto. Abbiamo deciso di disputare un’amichevole al mese il venerdì quando ci saranno le prossime soste per le nazionali: … Continua a leggere

Felice di rivedere Sheva

Questa la conferenza stampa di Carlo Ancelotti tenuta prima della seduta di allenamento odierna: “Siamo onorati del fatto che la Dinamo Kiev abbia scelto di invitare il Milan alla festa dei loro ottanta anni. Domani farò giocare i giocatori che ho utilizzato meno in questo periodo, mentre gli altri come Dida, Sergigho e Ronaldo rimarranno qua.” Pato? “Domani scenderà in … Continua a leggere

Mistero Ronaldo

Doveva essere la preparazione più importante della sua carriera. Così all’inizio di luglio Ronaldo aveva definito il ritiro estivo che si apprestava a svolgere con i compagni a Milanello. E invece quello di Ronaldo è diventato un mistero, come emerge anche dalle parole pronunciate ieri da Adriano Galliani: “Non gli sta succedendo niente di particolare. Sente solo ancora un po’ … Continua a leggere