Nessuna Crisi…

d18ee84cf1b464dcf7a7e7fcc8eab348.gifAl Milan c’è crisi. Il battibecco tra Ancelotti e Kakà nel tunnel degli spogliatoi è solo una delle tante frizioni che ci sono all’interno dell’ambiente rossonero. Questa mattina Ancelotti ha tenuto a rapporto la squadra. Nessun processo ad personam ma un’esortazione a far meglio e a mantenere i nervi saldi.

La parola d’ordine è minimizzare. Sulla crisi del Milan oggi è intervenuto anche il vicepresidente Paolo Berlusconi,  a margine della presentazione dell’Adidas Cup a Milanello.  “Mi chiedete se sono preoccupato alla vigilia di Celtic-Milan dell’attuale andamento della squadra? Io rispondo che nella vità è giusto vivere il presente, ma talvolta vale la pena ricordare anche il passato. Il nostro, anche quello più recente, è il più invidiato di tutti e parla di una squadra campione d’Europa. Io non mi faccio assolutamente prendere da nessun tipo di angoscia, anche se certamente bisogna prendere atto del momento delicato. L’immagine migliore da tenere in considerazione è quella del nostro allenatore molto sereno e tranquillo. Credo che certi risultati siano esclusivamente da ricondurre alla casualità del calcio. Questa società sa tenere sempre i nervi distesi, consapevole di quello che è stato fatto. Questa squadra ha la mentalità, l’allenatore, e il materiale tecnico per reagire ad ogni situazione. Posso poi certamente affermare che il vero Milan sarà quello con Ronaldo e con Pato a gennaio. Puntare su questo ragazzo anche solo a partire da gennaio è stata una strategia societaria ben precisa.
Dicamo che io mi curerei e non mi preoccuperei, e poi non dite che i nostri giocatori sono appagati. Avete visto Gattuso negli ultimi minuti della sfida con il Catania? Ha mostrato i denti all’avversario, ripeto nei nostri risultati c’è molto della casualità del calcio”.

Paolo Berlusconi difende la campagna acquisti rossonera. “La nostra campagna acquisti con gli innesti di Pato, Emerson e io aggiungo anche Oddo e Ronaldo, non si può certo criticare. Solo a fine anno eventualmente ci troveremo a fare delle considerazioni. Per quanto riguarda Pato, questa è stata una operazione voluta da tutti i consiglieri del Milan che hanno trovato opportuno giocarsi una carta importante come quella del giovane brasiliano. La sua classe, la sua bella presenza danno continuità alla splendida avventura iniziata con Kakà”

Nessuna Crisi…ultima modifica: 2007-10-02T09:47:15+00:00da m4nt0
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Nessuna Crisi…

Lascia un commento