Addio Puerta

L’A.C.Milan, con il suo Presidente, l’Amministratore delegato, lo Staff, la Squadra e tutti i Dipendenti piange la scomparsa di Antonio Puerta e si stringe, con dolore partecipe, agli amici del Siviglia e alla famiglia del giocatore. Il Milan resta a disposizione e condivide fin d’ora qualunque decisione verrà adottata dall’Uefa per la disputa o meno della gara di Super Coppa Europea.

Il giocatore del Siviglia e della nazionale spagnola Antonio Puerta, ricoverato in condizioni molto gravi da sabato sera dopo avere subito un arresto cardio-respiratorio nella partita con il Getafe, è morto oggi nell’ospedale Virgen del Rojo di Siviglia: lo ha affermato la Tv Cnn spagnola.

Puerta era ricoverato da sabato scorso presso il reparto di terapia intensiva e le sue condizioni erano peggiorate nelle ultime ore a causa dell’aumento della sofferenza cerebrale e di una disfunzione multiorganica provocata dal lungo arresto cardiaco.
L’Uefa, appresa la tragica notizia, ha rinviato la partita Aek Atene-Siviglia. L’incontro, valido per il ritorno del turno preliminare di Champions League, avrebbe dovuto svolgersi stasera. Il club andaluso ha chiesto e ottenuto lo slittamento della gara, che potrebbe essere recuperata lunedì prossimo. In bilico, a questo punto, anche la sfida di Supercoppa europea contro il Milan.
Addio Puertaultima modifica: 2007-08-28T16:49:13+00:00da m4nt0
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “Addio Puerta

  1. Grandissimo dispiacere per la perdita di 1 giovane calciatore…ma certamente c’è da riflettere sulle responsabilità della squadra.
    Puerta aveva già avuto dei sintomi,era da parecchio che aveva dei forti mal di testa…non di che c’era da aspettarselo,ma certamente dico che in italia c’è più correttezza:giocano i sani

Lascia un commento